IL SANTO VOLANTE

Si definiva “fratel Asino” poiché ebbe difficoltà negli studi e venne cacciato dal convento per inettitudine. In Salento, sua terra d’origine, lo chiamavano “ucchipertu” (boccaperta) perché aveva frequenti estasi mistiche, durante le quali perdeva conoscenza e si sollevava in volo per la gioia, attraendo perfino le ire dell’Inquisizione, che lo accusò di abuso della credulità popolare. Eppure oggi questo monachello santo dell’estrema provincia di Lecce è venerato in tutto il mondo, perfino a Cupertino, in California, nel cuore della Silicon Valley, dove hanno sede le più avanzate aziende di alta tecnologia del mondo. Scopriamo perché.

Continua a leggere

GIULIANO SANGIORGI: RIMETTIAMO L’AMORE AL PRIMO POSTO

Dopo il successo mondiale con i Negramaro, GIULIANO SANGIORNI torna in veste di scrittore al Festival Armonia, per presentare, nella sua terra di Salento, il suo ultimo libro dal titolo “Il tempo di un lento”, in cui affronta il tema di un amore assoluto, capace di creare mondi nuovi.

Continua a leggere

LA MORTE DELLA MORTE

La pandemia ci ha mostrato la nostra grande paura della morte. Segno che siamo pronti al prossimo salto evolutivo: rinascere nuovi.

Continua a leggere


TENET magazine

diretto da Giulietta Bandiera

Social

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo